fbpx

"Vasco andata e ritorno" al Rassegna della Microeditoria di Chiari

Mercoledì, 06 Novembre 2019 10:53

copertina fb

 

Domenica 10 novembre 2019 alle 17,30
Vasco Andata e Ritorno edito da 1000 E UNA NOTTE - Edizioni sbarca alla Rassegna della Microeditoria di Chiari.
Una bella occasione per conoscere il libro di Alessandra Garatti e per visitare una rassegna che ospita i migliori piccoli editori d'Italia.
Il diritti d'autore del libro sono devoluti ad Autisminsieme


Ma cos'è esattamente la Rassegna della Microeditoria?

E' una tre giorni di cultura a tutto tondo immersa nel fascino liberty di Villa Mazzotti Biancinelli, a Chiari (Brescia).
Prendendo le mosse dalla produzione dei piccoli e medi editori italiani e, insieme ai grandi nomi della cultura nazionale, vengono promossi dibattiti e presentazioni di libri intervallati da appuntamenti artistici e musicali.
Il mix perfetto per un weekenddi cultura, arte, svago e intrattenimento.

MICROEDITORIA…questa parola identifica quel mondo vivace e stimolante di chi fa l’editore per passione, dedicando ad ogni edizione impegno e tempo senza misura. Editori micro, ovvero piccoli, per l’entità della loro produzione, ma grandi per la qualità dei loro prodotti e per l’entusiasmo del loro lavoro.


“Vasco andata e ritorno” è la storia di una giovanissima fan che, con tanta intraprendenza e un pizzico di incoscienza,riesce a conoscere il suo idolo.

E quando diciamo “conoscere” intendiamo dire che “La Garatti” (bresciana,classe 1969) tra il 1982 e il 1986 (complice la sua tenera età) diventa la vera a propria mascotte di Vasco e della sua band, partecipando alle cene dopo i concerti e agli eventi riservati allo staff, condividendo momenti della vita privata della nascente rockstar e della sua famiglia a Zocca e restando vicina all’uomo Vasco anche nei momenti buidell’arresto, attraverso un rapporto epistolare privilegiato. Il libro è la testimonianza di un’epoca, che fa da sfondo alla storia personale della protagonista, tra i tormenti e le insicurezze dell’adolescenza e la tenacia e l’incredulità di riuscire a raggiungere il suo idolo, toccando anche il rapporto con i genitori.

Il libro ha anche una finalità benefica: per volontà dell’autrice infatti tutte le royalties sono devoluteal fondo Autisminsieme strumento di sensibilizzazione e sostegno promosso da Fo.Bap Onlus, AnffasBrescia Onlus, Congrega della Carità Apostolica e Fondazione Dominique Franchi Onlus a favore deibambini affetti da disturbi dello spettro autistico.