fbpx

Torna "Datti da fare!", una proposta per i CAG bresciani... anche in tempi di lockdown

Venerdì, 06 Novembre 2020 18:50
Si rinnova proprio in queste settimane il concorso annuale “Datti da fare!”, che la Fondazione Guido e Angela Folonari riserva ai centri di aggregazione giovanile (Cag) accreditati dal Comune di Brescia e collegati con le parrocchie cittadine.
 
L’intento è integrare le risorse a disposizione dei Cag e offrire ai bambini della scuola primaria e secondaria di primo grado che ne fruiscono un riconoscimento tangibile all’impegno nello svolgimento dell’attività formativa.
La proposta tiene naturalmente conto della attuale e particolare situazione sanitaria. La partecipazione, pertanto, comporta l’organizzazione di iniziative e momenti di incontro anche utilizzando strumenti digitali; testimonianze, anche a distanza, di esperienze significative improntate allo spirito della solidarietà e della convivenza civile, la scoperta e la conoscenza della città e dei suoi monumenti, con attività in presenza o digitali.

Oltre a stimolare qualità e doti personali, l’obiettivo è favorire la collaborazione nel gruppo e la socializzazione, soprattutto in un periodo come questo. Ai bambini e ai ragazzi sarà quindi richiesto di raffigurare o relazionare con parole proprie l’esperienza vissuta con i compagni. Le tecniche di realizzazione ammesse sono quelle grafico-pittoriche (disegni, cartelloni, fotografie, DVD…) e i componimenti scritti.

Elaborati e modulo di partecipazione (scaricabile qui sotto), compilata a cura del Cag, dovranno essere consegnati alla Congrega della Carità Apostolica, in via Mazzini 5 a Brescia, entro il 30 giugno 2021.