L'impegno per la casa

Una delle forme più antiche della beneficenza praticata dal Sodalizio, virgolette
è la concessione di abitazioni, gratuite, o semigratuite,
a povere donne sole o a famiglie povere della città

(Regolamento per le Case popolari - 1908)
 
L’offerta di abitazioni con canoni inferiori agli standard di mercato è un tratto distintivo della presenza della Congrega, che impiega allo scopo gran parte del patrimonio immobiliare.
La disponibilità duratura del bene casa − laddove possibile accompagnata da servizi di protezione sociale − resta infatti uno dei mezzi più efficaci contro la precarietà, che origina la povertà nelle sue varie forme: indigenza, emarginazione, disagio ed esclusione.
La storia del Sodalizio rivela in controluce questa vocazione: dall’utilizzo dei lasciti in contesto rurale, agli interventi edilizi promossi tra Otto e Novecento per rispondere al fabbisogno dei ceti popolari.
 
patrimonio-abitativo2014
 
 
Il pur significativo turnover delle abitazioni a destinazione sociale – tutte situate nel comune di Brescia – non può ovviamente colmare ogni necessità: dinanzi alla crescente richiesta, la Congrega può solo offrire un contributo parziale. Sul tema della casa, in effetti, permangono contraddizioni e squilibri: alloggi sfitti e invenduti convivono ormai, per svariate ragioni, con la diminuita capacità di accesso dei nuclei familiari a questo bene primario.
 

Contatti

Congrega della Carità Apostolica
via Mazzini 5 - 25121 Brescia
Telefono 030.291561
Fax 030.3751303
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato sulle attività della Congrega e delle Fondazioni amministrate
Please wait