Ultima domenica di "Un mondo senza barriere" con i balli latino-americani

Martedì, 12 Novembre 2019 16:07
Prosegue il ciclo di eventi a favore delle persone con disabilità organizzato dal Rotary Club Brescia Vittoria Alata e dall’E.N.S.I., con il patrocinio di Amico Campus 2050, della Congrega della Carità Apostolica e del Comune di Brescia.
Dopo il gradimento e l’elevata affluenza dei primi due eventi (rievocazione storica e giornata in piscina), “Un mondo senza barriere” propone una giornata dedicata al ballo latino-americano in cui i ragazzi disabili saranno in coppia con ballerini normodotati per una giornata di divertimento e di amicizia. L’evento avrà luogo presso la Parrocchia San Francesco da Paola, in via Benacense n. 27 a Brescia, con inizio alle ore 10. Ampio parcheggio interno e accesso facilitato per i partecipanti.
 
Nel corso della giornata, oltre a diversi spettacoli dei maestri e dei ballerini ed al corso di ballo che darà modo a tutti di partecipare e di apprendere le basi della salsa e della bachata, vi sarà l’esibizione da parte di un gruppo di ballerini disabili ed il pranzo sarà preparato da un primo chef disabile con la sua assistente, in una logica di inclusione in cui tutti abbiano il proprio spazio e tutti insieme si possa godere di una giornata di arricchimento reciproco.
Il corso sarà gestito dalla scuola di ballo VANVAN CIRCUS del maestro Tommaso La Torre, con la partecipazione di Jessica Quadri, già impegnati in un’altra iniziativa fortemente voluta dagli organizzatori di “Un mondo senza barriere”, ovvero un corso per ragazzi ipovedenti di 4 lezioni.
L’evento sarà, come sempre, completamente gratuito ed aperto a chiunque desideri partecipare, previa prenotazione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
Il progetto “Un mondo senza barriere”, articolato in eventi mensili, si pone due obiettivi principali:
  • l’inclusione bidirezionale tra disabili e normodotati;
  • l’ambizione di creare occasioni periodiche di svago e di socialità, in cui disabili e normodotati abbiano la possibilità di condividere momenti ed esperienze che stimolino l’integrazione e l’amicizia.
Dopo la pausa natalizia, il ciclo di eventi riprenderà il 2 febbraio con una giornata di Pet Therapy con cani addestrati, con la partecipazione di Daria Florenzi esperta nel settore, e sarà una bellissima occasione per godere della giocosità dei nostri amici animali.