Sperimentare la vita autonoma delle persone con disabilità: al via la ristrutturazione in via Pulusella

Lunedì, 13 Marzo 2017 10:36
Per la Congrega della Carità Apostolica il complesso abitativo di via Pulusella, nel cuore del quartiere di San Faustino, in città, rappresenta uno dei nuclei più antichi e significativi della propria esperienza di proposta residenziale popolare in favore delle famiglie bresciane.
Tra il 1904 e il 1906 – quando nessuno nemmeno pensava di chiamare housing sociale questo tipo di attività – furono demolite alcune piccole case di conciatori, per lasciare posto ai tre grandi edifici Liberty che, ancor oggi, delimitano la via, che congiunge via San Faustino a contrada Santa Chiara.
 
A più di cent’anni dalla sua costruzione, un nuovo, importante progetto sta per prendere vita nella strada intitolata ad uno dei più grandi benefattori della Congrega.
Al civico 9 sarà appunto realizzata una sperimentazione abitativa dedicata alle persone con disabilità intellettiva e relazionale, che si avvarrà della partnership di Anffas Brescia Onlus e della Fondazione Bresciana Assistenza Psicodisabili, in collaborazione con il Comune di Brescia e con l’ATS (Agenzia Tutela Salute).
 
Il progetto consiste nella ristrutturazione e nell’abbinamento di una sede operativa diurna con esperienze di residenzialità leggera per famiglie e giovani disabili dai 16 ai 35 anni. Sono previsti, in particolare, un Servizio Formazione Autonomia (SFA) che sarà collocato al pian terreno per attività educative di socializzazione e laboratorio, quattro appartamenti dove saranno condotte esperienze di vita autonoma, con un grado di protezione minimo a cura di operatori specializzati. Una delle unità abitative sarà destinata ad un custode sociale, mentre le altre saranno utilizzate per l’ospitalità prolungata di ragazzi e giovani con disabilità intellettiva e difficoltà sociali e familiari. La sperimentazione riguarderà, così, il mondo dei giovani adulti disabili, che comportano un bisogno che, quando non è istituzionalizzato in centri appositi, non trova risposta sociale e grava interamente sulle spalle delle famiglie. Il progetto di ristrutturazione e adeguamento degli spazi ha preso avvio lunedì 13 marzo 2017 e sarà finanziato grazie al contributo assegnato dall’ ATS di Brescia ai sensi della DGR n. 4531 del 10.12.2015 “Determinazioni in merito alla ripartizione delle risorse del Fondo Sociale Regionale 2015” e ad una generosa donazione privata.
 
pulusella

Contatti

Congrega della Carità Apostolica
via Mazzini 5 - 25121 Brescia
Telefono 030.291561
Fax 030.3751303
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato sulle attività della Congrega e delle Fondazioni amministrate
Please wait