Concorso per i CAG della Fondazione Folonari: 4 elaborati premiati

Venerdì, 20 Settembre 2019 07:20

Anche nel 2019 la Fondazione Guido e Angela Folonari ha promosso il concorso "Datti da fare" rivolto ai Centri di Aggregazione Giovanile e finalizzato a favorire la collaborazione e la socializzazione nel gruppo, stimolando la creatività, la qualità e le doti personali dei ragazzi.

Quattro CAG (“Giravolta” della Parrocchia della Volta, “La terra di mezzo” della Parrocchia di San Faustino, “L’impronta” dell’Istituto Vittoria Razzetti e “Due Torri” della Parrocchia di San Giovanni) saranno premiati nelle prossime settimane per i lavori che hanno svolto con impegno e che hanno riguardato soprattutto la nostra città, le sue peculiarità e i luoghi più significativi.

Merita una menzione speciale il lavoro svolto dal CAG "Giravolta: i bambini e i ragazzi, durante le attività pomeridiane, seguiti da diversi educatori e da una specialista, hanno affrontato il tema dell'inquinamento della città attraverso una ricerca che li ha portati a conoscere vari aspetti del problema. Il progetto si è tradotto in un'opera artistica d’effetto intitolata “Brescia for future”. Si tratta di un manichino femminile che indossa un abito creato interamente con materiali di riciclo raccolti, smontati e rimontati dai partecipanti al progetto.

Il vestito, quasi interamente di plastica, è un veicolo di sensibilizzazione particolarmente efficace per uno dei messaggi più in voga ultimamente nell’opinione pubblica, soprattutto per l’impegno diretto degli adolescenti: “Liberiamo il mondo dalla plastica”.