Arriva a Brescia la mostra itinerante “Il paese che sono io!”... fotografie, ritratti e parole per l'inclusione

Giovedì, 13 Ottobre 2016 09:11

«Tutto è iniziato davanti a uno specchio, davanti al quale i dieci protagonisti di questa mostra hanno narrato di sé. Scrivere la loro storia di bambini speciali è stato come tracciare la geografia di un paese visitato e un fotografo ha colto in uno scatto l’invisibile paesaggio dentro ognuno. Quella storia, ovvero quel paese, andava poi dipinta in un ritratto! Un’artista ha accompagnato i ragazzi nella creazione del loro personale ritratto.»

Fotografie, ritratti, racconti: così nasce la delicata mostra itinerante “il paese che sono io!”, un progetto educativo e inclusivo, semplice e diretto, ideato e realizzato da Fondazione Paideia di Torino insieme ad alcuni bambini con bisogni speciali, che sarà a Brescia dal 20 ottobre al 14 novembre. Paideia opera da vent’anni per offrire sostegno a famiglie che si trovano in situazione di difficoltà principalmente per la condizione di disabilità o malattia dei figli.

L’iniziativa è fortemente voluta dalla Fondazione Tassara di Breno e dalla Fondazione Bernardi, amministrata dalla Congrega della Carità Apostolica, che come Paideia aderiscono alla piattaforma nazionale di Assifero (Associazione Italiana delle Fondazioni ed Enti della filantropia Istituzionale). La mostra sarà ospitata in alcune delle scuole aderenti al progetto Scuola cattolica, scuola accogliente, mirato a migliorare qualitativamente e quantitativamente l’inserimento di studenti con disabilità nelle scuole paritarie cattoliche della provincia di Brescia. Nel corso dei primi tre anni di questo progetto di rete tra le fondazioni bresciane (2012-2014) sono stati messi a disposizione 85.000 euro, destinati a proporre corsi di formazione e strumenti didattici condivisi, a realizzare iniziative sviluppate dalle scuole aderenti e ad incentivare gli insegnanti disponibili ad assumere impegni specifici. Per il secondo triennio (2015-2018) ai sei istituti già aderenti se ne sono aggiunti altri cinque per un totale di oltre 3.000 alunni e 400 docenti coinvolti. Partner dell’iniziativa sono Fondazione della Comunità Bresciana, Anffas Brescia Onlus, Fondazione Comunità e Scuola e Fidae.

Nei giorni di esposizione della mostra nelle scuole che hanno aderito all’iniziativa saranno anche proposti dei laboratori didattici per bambini e ragazzi, per meglio comprendere, attraverso la rielaborazione personale delle emozioni, il significato più profondo del racconto.

Calendario:

Santa Maria di Nazareth | dal 20 al 25 ottobre. Laboratorio martedì 25 ottobre.
Istituto Arici | Laboratorio mercoledì 26 ottobre.
Istituto Canossa via Diaz | Laboratorio mercoledì 9 novembre.
Istituto Canossa Campus | Laboratorio giovedì 10 novembre.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.ilpaesechesonoio.it

Contatti

Congrega della Carità Apostolica
via Mazzini 5 - 25121 Brescia
Telefono 030.291561
Fax 030.3751303
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato sulle attività della Congrega e delle Fondazioni amministrate
Please wait